Matita per stoffa, cancellabile!

Carissimi, non posso trattenermi dal condividere con voi una nuova scoperta che mi ha facilitato la ‘vita creativa’ (o forse lo sapete tutti ed io ho scoperto l’acqua calda :-)). Il mio stupore deriva dal fatto che questo è un oggetto noto e utilizzato dai nostri figli e nipoti che frequentano la scuola elementare: si tratta della FriXion ball, una penna acquistabile in qualsiasi cartoleria, che si cancella usando la gomma sul fondo.

Nel nostro caso è “magica” perché l’inchiostro sparisce nel momento in cui si stira con il ferro caldo senza vapore e, vi assicuro, non rimane alcuna traccia. Spero che la mia rivelazione vi sia di aiuto e vi lasci a bocca aperta, proprio come ha lasciato me..! Amore Di Zìa blog.jpg

A presto e un abbraccio.

Annunci

Puntaspilli: tutorial

Eccomi oggi con un tutorial per realizzare un puntaspilli con piccoli avanzi di stoffa. Quello che vi propongo misura, finito, cm 13×9 circa.

IMG_0863

Occorrente:

qualche avanzo di stoffa, tavola da taglio, rotella e squadretta (oppure forbici e metro), tavoletta per stirare (troverete le istruzioni per realizzarla, qui) e ferro, spilli e un po’ di imbottitura sintetica o recuperata da un vecchio cuscino.

IMG_0839

Per il davanti: 2 stoffe di cm 14×6, per il dietro:1 pezzo cm 14×12 e cm 5 di nastrino.

IMG_0843

Unite (nel mio caso) la stoffa a pois con quella verde lasciando un margine di cucitura di 5/7 mm, aprite e stirate

IMG_0846

mettete il pezzo ottenuto sopra alla stoffa che utilizzate come retro: diritto contro diritto. Per questo puntaspilli ho scelto due fantasie perché mi piace mettere da un lato gli spilli e dall’altro gli aghi, altrimenti si può usare una stoffa unica  IMG_0847

cucite attorno inserendo, sul lato corto, il nastrino piegato a metà; lasciate un’apertura di 5 cm per poter risvoltareIMG_0848

tagliate gli angoli

IMG_0850

rivoltate

IMG_0851

inserite l’imbottitura aiutandovi con una matita e avendo cura di spingerla bene verso gli angoli

IMG_0854

chiudete con ago e filo, effettuando dei piccoli punti in modo che la cucitura rimanga praticamente invisibile

2013-07-16

aggiungete la vostra etichetta e voilà, il puntaspilli è pronto!

IMG_0858

IMG_0877

Un abbraccio a tutti!

“Trucco” per cucire la stoffa imbottita o spessa

Oggi volevo parlarvi di un piccolo oggetto che ho scoperto da poco e che è fenomenale! Si tratta di una “presa per aghi”, un pezzo di gomma rotondo e zigrinato, che permette di tirare fuori l’ago quando si cuciono a mano stoffe imbottite o spesse. Non so se a voi capita ma, nel momento in cui l’ago scivola dalle mani, mi pungo regolarmente.. P1070652

P1070651

Nella confezione ci sono 2 pezzi e, con poco più di 1 euro, non vi pungerete più..!!

Imacon Color Scanner

Un abbraccio a tutti!

Kit per il cucito

Per le amiche creative o per coloro che non hanno nulla in casa per attaccare un bottone o rammendare un calzino, ecco un’idea per Natale, economica e molto utile.

Vediamo insieme come realizzarla..

Occorrente:

  • un barattolo riciclato, meglio quello del miele che ha le dimensioni ottimali,
  • un quadrato di stoffa (io ho scelto una stoffa Liberty),
  • una pallina di polistirolo divisa a metà (si trova facilmente in merceria o nei Fai da te),
  • un pezzo di fettuccia, raso, ondina o qualsiasi altro nastro che avete in casa,
  • colla a caldo o in stick,
  • spilli.

Fissate il pezzo di stoffa sotto alla mezza pallina formando delle piccole pieghe e aiutandovi con alcuni spilli. Una volta fermata la stoffa, incollatela al polistirolo (usate poca colla, altrimenti lo scioglie..) (Zia Mella avrei bisogno di te!!) e successivamente incollate la mezza pallina rivestita al coperchio del barattolo.

Avvolgete il nastro attorno al coperchio fermandolo con la colla, aggiungete un fiocchetto, un bottone o cosa più vi piace per abbellirlo. Mettete all’interno un paio di forbicine, due o tre spolette di filo, qualche ago, un ditale e ricordate… gli spilli vanno sopra!

Ecco il risultato.. Vi piace?

Un abbraccio a tutti!