Scaldacollo punto incrociato (2a parte)

Carissimi, eccomi di nuovo tra voi per mostrarvi lo scaldacollo di cui ho spiegato il punto incrociato nel post precedente, dove era ancora una sciarpa.. 🙂 Ho provveduto alla cucitura e mia figlia n. 1 ha fatto da modella e da auto-fotografa. Grazie!  Foto 31-10-13 18 03 38

Foto 31-10-13 18 02 59

Foto 31-10-13 18 31 48

Foto 31-10-13 17 58 18

Un abbraccio a tutti!

Scaldacollo o sciarpa a maglia: tutorial fotografico del punto

Carissime, innanzitutto desidero ringraziare ognuna di voi per i commenti e le mail che mi scrivete ogni giorno: è per me un vero piacere rispondere e cercare di fare il possibile per trovare cose interessanti e carine da fare insieme. Nel mio ultimo post avete particolarmente apprezzato lo scaldacollo Marshmallow Fluff ed ho pensato di fare un tutorial fotografico del punto, peraltro molto semplice.

426 amore di zia

Ho utilizzato un gomitolo di lana abbastanza grossa che avevo in casa e dei ferri n. 12 in modo che, la sciarpa o lo scaldacollo, rimanesse molto morbido e anche veloce nella sua esecuzione; è necessario sempre fare un piccolo campione per trovare la consistenza che desiderate.

Ho seguito le istruzioni che potete trovare nel post precedente oppure qui.

Punti impiegati: diritto e rovescio.

Avviare 15 maglie.

1° ferro (diritto del lavoro): 2 dir, *passare 1 rov (sull’altro ferro, senza lavorarlo), 4 dir, ripetere dall’asterisco fino alle ultime 3 maglie, passare 1 rov, 2 dir.

2° ferro (rovescio del lavoro): 2 dir, *1 rov, 4 dir; ripetere dall’asterisco fino alle ultime 3 maglie, 1 rov, 2 dir.

1° ferro:

444

2 diritti

445

passa 1 rovescio (senza lavorarlo)

446

4 diritti

(ripetere dall’asterisco fino alle ultime 3 maglie, passare 1 rov, 2 dir.)

ECCO COME SI PRESENTANO LE MAGLIE AL ROVESCIO DEL LAVORO

447

2° ferro:

448

2 diritti

449

porta il filo davanti al lavoro e..

450

fai 1 rovescio

446

4 diritti

(ripetere dall’asterisco fino alle ultime 3 maglie, 1 rov, 2 dir)

432

Nel mio caso, la sciarpa misura 17 cm di larghezza e se avessi avuto più gomitoli mi sarebbe piaciuto farla molto lunga, magari con le frange, per avvolgerla due o tre volte attorno al collo. Se desiderate fare uno scaldacollo doppio potete lavorarla fino alla lunghezza di 120/130 cm ed unire le due estremità in modo da ottenere un grande anello da avvolgere due volte.. Per fare la cucitura invisibile, si può usare la tecnica del “grafting”: trovate tutte le spiegazioni qui.

Questo punto è divertente da fare, veloce e spero comprensibile. E’ molto più semplice da fare che da spiegare!! Se vi sorgono dubbi o se non sono stata sufficientemente chiara, scrivetemi! E.. mandatemi le foto dei vostri lavori, le pubblicherò volentieri.. 🙂

Un abbraccio a tutti!

Ancora scaldacollo a maglia (pattern free)

Carissime, desidero innanzitutto ringraziare di cuore Enrica di Coccola Time che propone ricette sfiziose oltre a meravigliose fotografie e la frizzante blogger di Makeuprainbow: ama definirsi shopping dipendente che ama la moda ed il make up, per avermi assegnato il Liebster Award.

Oggi, vi propongo, in vista del freddo week end che si prospetta, qualche altro scaldacollo da tricottare.. 🙂

27287dd2c508971368ec91a6be7c8353

eb066e96288ad19a669112b6d4fb9d8a

c9225b4e2138a9a182b976c4dcafd85a

Il pattern è scaricabile gratuitamente iscrivendosi al sito

8652f8dca19af5c332d345461284fa8f b15b47a67cf21872fa0c42c1f960dea5Un abbraccio a tutte!

Scaldacollo a maglia: tutorial fotografico del punto “incrociato”

Carissime, sono contenta che ieri la mia selezione di scaldacollo vi sia piaciuta, ma devo fare una precisazione: soltanto il modello della prima foto del post era opera mia, le altre fotografie riguardano bravissime artiste che sferruzzano da anni.. Detto ciò, in seguito alle numerose mail che ho ricevuto nelle quali mi si chiedono chiarimenti riguardo al mio scaldacollo, ecco un tutorial fotografico per capire meglio l’esecuzione del punto.

Ho unito due filati di pura lana, uno grigio chiaro, l’altro grigio scuro;  utilizzando ferri n. 8, ho montato 36 maglie che, nel mio caso corrispondono a 24 cm. di altezza. Per il “punto incrociato” il numero di maglie deve essere: multiplo di 2 + 1 maglia ad ogni estremità:

1° ferro (diritto del lavoro): 1 m. per il bordo, *1 m. passata a rovescio (filo dietro alla m.), 1 m. diritto, 1 gettato, passare la m. passata sulla m. lavorata e il gettato*; ripetere da * a *; terminare con 1 m. per il bordo

2° ferro: tutto a rovescio

Ripetere sempre questi due ferri fino alla lunghezza finale di  62 cm. Unire le due estremità con punti nascosti.

Le fotografie riguardano soltanto l’esecuzione del 1° ferro:

IMG_1807

lavora la prima maglia a diritto

IMG_1808

passa la seconda a rovescio (filo dietro alla maglia)

IMG_1811

fai un diritto

IMG_1813

esegui ora un gettato

IMG_1815

passa la maglia passata sul diritto e sul gettato
(“scavalchi” due maglie)

IMG_1816

(qui si vede meglio)

Ecco come si presentano le maglie quando è terminato il ferro:

IMG_1820

Spero di essere stata esauriente, ma se avete ancora dubbi, non esitate a scrivermi!!

Un abbraccio a tutti!